• Lun. Apr 15th, 2024

GALLERIA d'ARTE MODERNA

il sito degli Artisti

Rinascita Vibrazioni..Incanto 2024

DiS. DI PALMA

Mar 29, 2024
RASSEGNA RINASCITARassegna dd'arte Rinascita VIbrazioni Incanto 2024

Rassegna d’Arte, RINASCITA  VIBRAZIONI.. INCANTO,                                                                                         sala  dell’ OSTRICHINA  del  Real  Parco Borbonico del Fusaro                                                                                      Piazza G. Rossini – BACOLI (NA) 

Carissimo amico artista, dopo il successo di pubblico e di partecipazione degli Artisti  della rassegna di via Duomo Napoli, 1° ediz.  2022,  ho ritenuto opportuno ripetere l’esperienza. Per cui  sono lieto di invitarla alla selezione, per  la  2° edizione della rassegna d’arte dal titolo: “RINASCITA, VIBRAZIONI…INCANTO (Pittura, Scultura, Fotografia, Grafica)  di cui ho il piacere di essere l’ideatore e il curatore d’arte.

L’evento è stato organizzata dall’Associazione Culturale,  EURO ARTE ITALIA,  e con il                                              Patrocinio Morale del Comune di Bacoli. che si terrà dal  03  al 20 MAGGIO 2024 .                                      Per partecipare è necessario e inviare la scheda adesione e  la foto dell’opera  entro:  il 20 Aprile 2024 , tramite  e-mail: [email protected] ,  in alternativa  è possibile registrarsi  mediante  il modulo che lei troverà cliccando sulla pagina .   ISCRIZIONE   dove potrai scaricare la scheda e iscriversi  ISCRIZIONE    

A Bacoli, nel parco che dà accesso alla Casina Vanvitelliana, sul Lago Fusaro, con il suo ponte ligneo, c’è un altro edificio di epoca borbonica. Si tratta dell’Ostrichina, comunemente nota come Sala Ostrichina per la presenza di una spaziosa sala per congressi ed eventi, utilizzata dal Comune di Bacoli anche come aula consiliare. È una costruzione di metà Ottocento, il suo nome deriva dalla coltivazione delle ostriche che avveniva nel lago. Inizialmente doveva essere un immobile costruito su palafitte, sull‘acqua, poi fu trasformato in Gran Ristorante per volere del Re Ferdinando.

Sala Ostrichina

Di S. DI PALMA

un artista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi